Inizio forum Fai la tua domanda esproprio di servitù

  • Questo topic ha 4 risposte, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 6 mesi fa da avv brancati.
Visualizzazione 4 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #1275 Rispondi
      Giuseppe
      Ospite

      > Buongiorno, ho un diritto di servitù in una strada privata per accedere ad un immobile e terreno, la società proprietaria della strada ha chiuso la strada impedendomi di accedere alla mia proprietà.
      > Sono a conoscenza che preparano la strada per accedere con i camion per depositare della terra il tutto durerà almeno 1 anno.
      > In questo caso si può parlare di esproprio?
      > Ringrazio in anticipo della cortese risposta
      >
      >

    • #1276 Rispondi
      avv. Brancati
      Ospite

      salve,
      se la servitù è pienamente regolare e quindi risulta trascritta alla conservatoria dei registri immobiliari, allora può benissimo parlarsi di esproprio di servitù, con il conseguent obbligo dell’ente espropriante di risarcire il titolare privato di tale diritto.
      Diversamente la cosa risulta un po’ più complicata seppure in vari casi siamo riusciti a risolvere la problematica riuscendo a fornire mezzi di prova dell’esistenza di tale servitù.
      Restiamo a disposizione per ogni necessità di assistenza professionale
      cordiali saluti
      avv brancati

    • #1277 Rispondi
      giuseppe
      Ospite

      Grazie della cortese risposta, per il momento ho inviato lettera di messa in mora vedremo cosa succede.

      Grazie e ancora grazie

    • #2053 Rispondi
      Luigi
      Ospite

      In seguito ad esproprio per la costruzione della linea FERROVIARIA AV RM-NA sono stati interclusi diversi fondi compreso il mio per cui con Decreto di Esproprio sono state espropriete alcune particelle di proprietà private per la costruzione di una “strada deviata”. La strada è stata realizzata ed attualmente è intestata a RFI S.p.A.. Non ci hanno comunicato alcun diritto di servitù (come d’altronde si evince dalla visura catastale). Ma la stessa non dovrebbe essere consegnata ed intestata a noi utilizzatori come strada privata? Come funziona la procedura in merito?
      Grazie
      Luigi Meles

    • #2054 Rispondi
      avv brancati
      Ospite

      Gent.mo sign. Luigi,
      considerata l’avvenuta interclusione dei fondi e la successiva realizzazione della strada, in effetti sarebbe dovuta quanto meno l’intestazione (trascrizione) di un diritto di servitù a vostro favore, in modo da rendere elemento di diritto, quello che ad oggi (diritto di passaggio) è solo un elemento di fatto. ciò risulta importante sotto un duplice ordine di motivi:
      1- per la rivendibilità del bene, ad oggi i fondi restano giuridicamente interclusi
      2- perché una mera situazione di fatto può sempre essere modificata
      Non necessariamente, viceversa, la stradina dovrebbe esservi anche ceduta in proprietà.

      restiamo a disposizione ove vogliate intraprendere azioni nei confronti dell’ente espropriante a tale fine

      cordiali saluti

Visualizzazione 4 filoni di risposte
Rispondi a: esproprio di servitù
Le tue informazioni: