Inizio forum Fai la tua domanda Esproprio piani PIP

  • Questo topic ha 1 risposta, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 9 mesi fa da brancati.
Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #1901 Rispondi
      fabbiano alfonso
      Ospite

      Gent.mi, ho un terreno di circa 6.000 mq in Acerra (NA) interessato da piani PIP espropriato in parte per circa 600 mq per farci una strada che ha tagliato in diagonale detto suolo, rendendolo in parte inutilizzabile, giacchè una metà non ha accesso.Tale esproprio è iniziato nel 1999 e sono state fatte le opere primarie distrutte dai furti e dall’incuria.L’indennità non accettata è stata depositata alla CC.DD.PP.
      Orbene, potrei richiedere la restituzione del terreno nella sua originarietà o in alternativa chiedere che il Comune acquisisca tutta la superficie visto che per alcuni è stato già fatto? A tutt’oggi nessun lotto è stato richiesto per interventi produttivi, dopo ben 16 anni.
      Ringraziando porgo cordialissimi saluti

    • #1922 Rispondi
      brancati
      Ospite

      Gent.mo sign.Alfonso,
      il primo profilo da verificare è se l’esproprio si sia chiuso regolarmente, ovvero con emissione di regolare decreto di esproprio dei terreni che le deve essere stato comunicato. Quindi non solo l’iniziale comunicazione di approvazione del progetto, ma una finale comunicazione di emissione del decreto di esproprio.
      Se ha qualche dubbio sul punto ci mandi pure la documentazione a info@tutelaespropri.it
      Ove l’esproprio sia da considerare regolare le norme di riferimento per il suo caso sono l’art. 46 e 47 del testo unico espropri
      Le norme prevedono che in caso di opera non realizzata entro 10 anni dal decreto di esproprio l’espropriato ha diritto di chiedere la restituzione dei beni.
      In caso invece di utilizzo parziale dei beni espropriati l’espropriato può chiedere la restituzione dei beni non utilizzati, ma resta una facoltà dell’ente concederla o meno (con obbligo ovviamente di adeguata motivazione).
      Il suo caso pare un po’ ai limiti, in quanto come diceva inizialmente sono state fatte le opere di urbanizzazione primaria, le quali si potrebbe sostenere abbiano determinato la trasformazione del suolo e quindi un valido motivo per l’ente di opporsi alla restituzione dei beni.
      Non è invece possibile imporre all’ente l’acquisizione delle porzioni residue, la quale resta facoltà dell’ente.

      Una strada potrebbe essere quella comunque di fare un’istanza nel senso sopraindicato all’ente e vedere come risponde, ovviamente documentando e giustificando anche giuridicamente la richiesta.

      Se è interessato può contattarci telefonicamente allo 0721.581879 per approfondire il problema

      cordiali saluti

Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Esproprio piani PIP
Le tue informazioni: