Inizio forum Fai la tua domanda Vincolo preordinato all\\\'esproprio e dichiarazione di pubblica utilita.

  • Questo topic ha 1 risposta, 1 partecipante ed è stato aggiornato l'ultima volta 3 anni, 4 mesi fa da corrado.
Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #2154 Rispondi
      Stefano Dalmasso
      Ospite

      Mi è arrivata nei giorni scorsi una notifica da parte della provincia di Cuneo,dove mi viene detto che due mappali di mia proprietà,sono interessati:da servitù di passaggio per mq43,5,servitù di acquedotto per mq38,5 su un mappale,servitù di condotta con cavo dati mq 209 sul secondo mappale.Naturalmente io mi sono recato in provincia,dove mi è stato detto che avevo 30giorni di tempo per fare delle annotazioni scritte in merito.La provincia mi dice che oramai il progetto è già passato il Comune a dato il via libera,la ditta che è privata si è già fatta avanti con qualche proprietario in punti strategici per l’opera per una trattativa,ma nel nostro caso vi è una servitù di passaggio e quindi è meno oneroso per la società avviare l’esproprio..La mia domanda è:mi conviene fare delle annotazioni scritte,oppure aspettare che qualcuno della ditta si faccia sentire per trattare?Se io faccio delle richieste scritte come mi viene chiesto del tipo,passare sul confine del terreno,ripiantare le piante tolte con piante da frutto,rifare i muretti esistenti,perché in un mappale vi è un castagneto da frutto,in somma trattare,se queste mie richieste vengono accolte non vi sia più spazio per una trattativa di compravendita con la ditta interessata,premetto che io sono contrario,se si potesse evitare meglio..ma sentendo tutti gli enti preposti sembra che oramai è tutto compiuto.Vedo che siete presenti in molte città ma a Cuneo non mi sembra?io mi sono anche rivolto ad un legale che molto onestamente mi ha detto che visto il valore dei terreni che sono in zona montana a 800MT,il valore e basso,conviene quindi aprire delle trattative accettare poi la migliore..Premetto che io ho già acquistato questi terreni nel settembre 2018 e non voglio subire spese inutili.Vorrei semplicemente un consiglio se aspettare di essere contattato col rischio che non avvenga?trattare con la provincia? Oppure una cosa non esclude l’altra? Posso trattare in via preliminare per lo svolgimento dell’opera,ma allo stesso tempo se non si può evitare,cercare di recuperare almeno i soldi da me spesi per l’acquisto?Vi ringrazio in anticipo,cordiali saluti.

    • #2155 Rispondi
      corrado
      Ospite

      Gent.mo sign. Stefano,
      il consiglio che le ha dato il suo avvocato. Il valore dell’indennità sarebbe comunque assai basso, quindi non vi sarebbero certo margini per azioni legali.
      Ciò che le conviene è cercare di ottenere qualche beneficio a riguardo dell’esecuzione dell’opere, in modo che l’esecuzione stessa le arrechi il minor danno possibile e quindi accordarsi sull’indennità di espropriazione
      cordialità

Visualizzazione 1 filone di risposte
Rispondi a: Vincolo preordinato all\\\'esproprio e dichiarazione di pubblica utilita.
Le tue informazioni: