Inizio forum Fai la tua domanda occupazione illegittima Rispondi a: occupazione illegittima

#1852
avv brancati
Ospite

Salve,
a distanza di così tanto tempo è assolutamente improbabile chiudere la situazione con un semplice accordo con l’ente, a meno che non si sia disponibili a cedere i bene gratuitamente. Se si vogliono avanzare diritti è indispensabile un ricorso al tar.
Al Tar si dovrà chiedere la restituzione del terreno con rimissione in pristino e risarcimento del danno, l’ente però potrà emettere, ex art. 42 bis, un decreto di acquisizione in sanatoria, valutando l’indennità che vi dovrebbe spettare ai sensi di legge. Se tale indennità è ritenuta insufficiente si potrà quindi ricorrere in Corte di Appello per la rideterminazione.
Alcuni Tar, ma sono pochi, effettuano un controllo di congruità sulla determinazione dell’indennità effettuata dall’ente nel provvedimento ex art. 42 bis.
Quanto al valore, se l’opera è a diretto asservimento della zona industriale, facendone parte fin dal principio nell’ambito del medesimo piano particolareggiato, sicuramente il valore è quello industriale-commerciale. Se diversamente si tratta di una strada con funzione generale, il valore sarà quello agricolo.
La differenza di superficie che lei fa notare non muta nulla nel quadro sopradescritto.
Restiamo a disposizione per approfondimenti anche telefonicamente allo 0721.581879 o per fornirle l’assistenza legale di cui abbia necessità

cordiali saluti
avv Brancati