Comune di Pesaro – Espropri Autostrade per l’Italia. Come difendersi?

Le opere fanno parte delle opere compensative a carattere infrastrutturale, ricadenti nel Comune di Pesaro, prescritte nell’ambito del processo autorizzativo dei lavori di adeguamento alla terza corsia del tratto dell’Autostrada A14, compreso tra le località di Cattolica (RN) e Fano (PU). Le opere compensative all’interno del territorio comunale di Pesaro, riguardano i seguenti interventi: – […]

Espropri Nuova linea AV Salerno-Reggio Calabria. Come difendersi?

Il progetto del “Raddoppio Cosenza-San Lucido/Paola” affronta tutti gli aspetti inerenti alla nuova infrastruttura ferroviaria, costituita dall’insieme delle opere civili; Gallerie naturali e artificiali, ponti ferroviari e viadotti, viabilità di ricucitura, fabbricati tecnologici comprese tutte le opere atte a consentire l’allaccio con le linee storiche esistenti.  In particolare, le opere principali previste dal progetto sono: […]

La svalutazione del fondo residuo per imposizione di servitù

Cassazione civile sez. I, 07/09/2020, n.18581 L’indennità di asservimento che spetta al proprietario del fondo gravato dall’imposizione di una servitù di metanodotto e che presuppone un atto legittimo della Pubblica Amministrazione con conseguente responsabilità indennitaria ex art. 44 del d.P.r. n. 327 del 2001, va calcolata in una misura percentuale dell’indennità di espropriazione essendo destinata […]

Espropri Direttrice Ferroviaria Messina – Catania – Palermo. Come difendersi?

La linea Palermo – Catania è interessata da un ampio progetto di investimento denominato “Nuovo Collegamento Palermo – Catania” che prevede una serie di interventi sulla tratta Fiumetorto – Bicocca. Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto per la realizzazione di una serie di interventi sulla tratta Fiumetorto – Bicocca abbiamo potuto verificare che […]

Espropri Nodo ferroviario di Novara. Come difendersi?

Progetto definitivo Nodo ferroviario di Novara. I fase PRG di Novara Boschetto con piano preliminare di utilizzo delle terre e rocce da scavo ai sensi dell’art. 24 del DPR 120/2017 Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto per la realizzazione del nodo ferroviario di Novara, abbiamo potuto verificare che molte proprietà sembrano essere interessate […]

I poteri del commissario ad acta in caso di inerzia della p.a. in presenza di una occupazione illegittima di immobile

Con la importante sentenza 2 del 2020, il Consiglio di Sato in adunanza plenaria è ritornato sui poteri attribuibili al commissario ad acta nell’ambito dell’occupazione illegittima di suoli da parte della pubblica amministrazione. Il Supremo Organismo della giurisprudenza amministrativa ha evidenziato come sia possibile nominare un commissario ad acta già al momento dell’instaurazione di un […]

Espropri collegamento Prato Est e Prato Ovest. Come difendersi?

L’asse stradale di collegamento tra gli svincoli di Prato est e Prato Ovest, meglio noto come ‘Declassata di Prato’ è un’opera da lungo attesa con responsabile della realizzazione dell’opera sar Anas. Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto per la realizzazione del raddoppio della linea ferroviaria Interporto d’Abruzzo – Manoppello – Scafa, abbiamo potuto […]

Espropri A12 Genova-Roma, come difendersi?

Il progetto è localizzato nella regione Liguria, nella città Metropolitana di Genova, nei comuni di Rapallo, Moconesi, Cicagna e Tribogna e prevede la realizzazione del collegamento tra la Val Fontanabuona e l’autostrada A12 (Genova-Roma). Gli interventi: • Variante del tracciato dell’autostrada A12 esistente tra le progressive chilometriche 26+280 e 27+194, finalizzata ad accogliere uno svincolo […]

Espropri Tronco autostrada A10 Savona-Ventimiglia. Come difendersi?

“Nuovo svincolo autostradale di Vado Ligure” (Confine francese). Il progetto prevede la realizzazione del nuovo casello autostradale e del relativo svincolo da realizzarsi lungo la Autostrada dei Fiori A10 in provincia di Savona, nel Comune di Vado Ligure e in quello di Quiliano, quest’ultimo interessato solo marginalmente dalla rampa di accelerazione in carreggiata Italia direzione […]

Esproprio sanante: Il termine di opposizione alla stima

È noto che, in materia di opposizione alla stima in relazione ad un decreto di esproprio “ordinario”, la giurisprudenza pacifica ha interpretato  l’art. 54/1 d.p.r. n. 327/2001 e l’art. 29 d.lgs. n. 150/2011 individuando i termini per la proposizione del giudizio  di opposizione alla stima in funzione se sia stata o meno notificata al proprietario […]

Espropri Variante alla S.S.16 Adriatica. Come difendersi?

Tratto compreso tra il Comune di Bellaria e il Comune di Misano Adriatico. L’intervento ha inizio alla progr. km 192+000 nel comune di Bellaria a nord della provincia di Rimini e termina alla progr. km 214+300 – nel comune di Misano Adriatico – in prossimità del fiume Conca dove si ricollega al tracciato esistente. Salvo […]

I poteri del commissario ad acta in caso di inerzia della p.a. in presenza di una occupazione illegittima di immobile

Con la importante sentenza 2 del 2020, il Consiglio di Sato in adunanza plenaria è ritornato sui poteri attribuibili al commissario ad acta nell’ambito dell’occupazione illegittima di suoli da parte della pubblica amministrazione. Il Supremo Organismo della giurisprudenza amministrativa ha evidenziato come sia possibile nominare un commissario ad acta già al momento dell’instaurazione di un […]

Espropri Itinerario Trapani-Mazara del Vallo. Come difendersi?

Il progetto riguarda il 1° Stralcio funzionale Marsala Sud – Mazara del Vallo del più ampio intervento di Variante alla S.S. 115 “Sud Occidentale Sicula” dallo Svincolo “Birgi” sulla A29/dir al collegamento alla S.S. 115 al km 48+000.Il 1° Stralcio funzionale Marsala Sud–Mazara del Vallo ha uno sviluppo complessivo di circa 16,5km, inizia dall’innesto sulla […]

Espropri RFI Taranto-Brindisi – Nuova stazione di Taranto Nasisi. Come difendersi?

Il progetto prevede la realizzazione di una nuova stazione a tre binari in luogo della dismessa stazione ferroviaria di Taranto Nasisi sulla linea Taranto – Brindisi, prossima al quartiere Paolo VI di Taranto, a servizio delle relazioni Bari – Taranto e Taranto – Brindisi. La stazione sarà munita di marciapiedi a standard H55, ascensori, pensiline, […]

Espropri RFI – Potenziamento della linea Venezia-Trieste. Come difendersi?

La linea ferroviaria Venezia – Trieste è uno tra i principali collegamenti su rotaia del Nord Est. L’attuale tracciato interessa tutta la pianura veneto–friulana da Venezia-Mestre fino a Monfalcone per poi dirigersi verso Trieste ai piedi del Carso. Il potenziamento della Venezia Trieste intende garantire sia la continuità del Corridoio Mediterraneo tra Est ed Ovest […]

Espropri S.S. 389 di Buddusò e del Correbo. Come difendersi?

Il progetto riguarda la CA22 Tronco Villanova-Lanusei-Tortolì Lotto Bivio Villagrande – Svincolo di Arzana dal km 51+100,00 della S.S. 389 VAR al km 177+930,00 della S.S. 389. Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto, abbiamo potuto verificare che molte proprietà sembrano essere interessate dai eventuali espropri per la realizzazione dell’opera. Espropri e piani particellari […]

Espropri nodo ferroviario di Roma Tuscolana. Come difendersi?

Progetto per lo sviluppo dell’area della stazione Tuscolana a Roma. Un sistema urbano car free che si innesta in un tessuto consolidato, di matrice industriale e residenziale. Rigenerazione urbana, con la leva della cultura e della formazione, un insediamento con residenze, uffici, spazi flessibili e polifunzionali, uno student hotel, un energy center, spazi retail e […]

Espropri E78 SGC Grosseto-Fano. Come difendersi?

Il progetto prevede l’ adeguamento a 2 corsie della Galleria della Guinza (Lotto 2) – I stralcio – Opere di completamento della galleria Guinza ed opere di connessione lato Umbria. Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto  abbiamo potuto verificare che molte proprietà sembrano essere interessate dai eventuali espropri per la realizzazione dell’opera. Espropri […]

Espropri Grosseto-Fano E78. Come difendersi?

L’Itinerario E78 “Grosseto-Fano” costituisce uno dei più importanti collegamenti trasversali tra i corridoi longitudinali tirrenico e adriatico. Il tracciato ha origine sulla Via Aurelia all’altezza di Grosseto e trova conclusione sull’autostrada Adriatica A14, in corrispondenza del casello di Fano nelle Marche. Progetto completo -> Clicca qui Analizzando il progetto per il tratto Mercatello sul Metauro […]

Espropri Adeguamento corsie Grosseto-Fano. Come difendersi?

S.G.C. E78 Grosseto Fano. Adeguamento a 4 corsie 2 lotto nel tratto Ruffolo – Armaiolo per un importo di 5,3 milioni di euro. Un intervento di prossimo avvio con la realizzazione di un sovrappasso ferroviario in località Pian delle Cortine con il completamento dei lavori rescissi al precedente appaltatore. In fase di aggiornamento il progetto […]

Espropri Autostrada A33 Asti-Cuneo. Come difendersi?

Il progetto riguarda il Lotto che corre lungo la Valle del fiume Tanaro, dal versante sottostante la Cascina dello Spià (Comune di La Morra) al margine del territorio comunale di Alba. Lo sviluppo margine del territorio comunale di Alba. Nel tratto all’aperto, in pianura, si realizzano le connessioni con la viabilità locale, attraverso lo svincolo […]

Espropri RFI – Catania – Messina. Raddoppio tratta Fiumefreddo – Letojanni, come difendersi?

La Fiumefreddo-Taormina/Letojanni rappresenta il primo lotto funzionale della tratta che da Fiumefreddo raggiunge Giampilieri, altro fondamentale tassello verso la realizzazione dell’intero asse Palermo-Catania-Messina, opera inserita nell’elenco di quelle affidate dal Governo ad un commissario straordinario. Descrizione progetto -> Clicca qui Analizzando il progetto per la realizzazione del raddoppio ferroviario Messina-Catania. In questa puntata il lotto […]

Svalutazione del bene non espropriato e perdita del valore locativo dell’immobile

Un tema interessante in materia di espropriazioni per pubblica utilità è quello riguardante la possibilità di risarcimento dei valori commerciali per perdita di avviamento e perdita di lucro cessante. Ovviamente poi la problematica si ripercuote in materia di occupazioni illegittime e provvedimenti di acquisizione sanante nonchè in tema di perdita di valore di immobili non […]

Espropriazione per pubblica utilità: chi paga?

La possibile presenza di una pluralità di soggetti La normativa espropriativa prevede la possibilità della compresenza nell’ambito del procedimento di una pluralità di enti differenti. Ciò può dipendere in primo luogo dalla compresenza di più enti interessati dalla realizzazione della stessa opera. Ma vi può essere altresì la possibilità di delega di funzioni da parte […]

Espropriazione: stima analitica o sintetico-comparativa?

La Corte di Cassazione torna sul tema delle modalità di stima dei beni soggetti a procedura espropriativa. Negli ultimi anni può evidenziarsi una tendenza che mira a preferire il sistema sintetico comparativo, basato sulla ricognizione di atti riferibili a beni comparabili. Tuttavia la Suprema Corte, più volte, ha anche evidenziato la piena legittimità di ricorrere […]

L’occupazione di urgenza – i termini di pagamento

L’art. 22 bis dpr 327/2001, nell’indicare le modalità per la determinazione dell’indennità di occupazione di urgenza, pone dei termini iniziali e finali che ad una semplice lettura paiono abbastanza chiari. L’inizio del periodo di computo parte ovviamente con l’immissione in possesso e, secondo quanto indicato dalla norma, il termine finale coincide con quello dell’effettivo pagamento. […]

Occupazione di urgenza dei beni espropriati

Che cos’è? L’art. 22 bis dpr 327/2001 prevede la possibilità per l’ente espropriante di emettere un decreto di occupazione di urgenza preordinata all’espropriazione. L’occupazione di urgenza è cosa assai diversa dall’occupazione temporanea: nell’ambito dell’occupazione di urgenza infatti vengono occupate le aree che poi saranno espropriate, mentre l’occupazione temporanea è finalizzata a garantire all’ente espropriante la […]

La decadenza dell’accordo di cessione bonaria

La mancata emissione del decreto di esproprio nel termine quinquennale di legge comporta, come noto, la sopravvenuta illegittimità dell’occupazione del terreno eventualmente già condotta dalla Pubblica Amministrazione nell’ambito di una procedura espropriativa. Se anche quindi, al momento dell’apprensione del bene, la presa di possesso fosse stata legittima, il mancato completamento della procedura espropriativa con l’emissione […]

Il diritto di ripensamento della P.A.

Tribunale Salerno sez. I, 28/08/2020, n.2096: “L’offerta di indennità accettata dal privato-espropriando non vincola la P.A. alla definizione della procedura ablatoria; la P.A., infatti, anche dopo l’accettazione dell’indennità offerta, conserva intatto il potere discrezionale di procedere o meno all’acquisizione del bene e di porre nel nulla l’accordo sull’indennità, ove ritenga che l’acquisizione del bene non […]

Espropri RFI – Interporto d’Abruzzo – Manoppello – Scafa, come difendersi?

L’intervento ricade nel più ampio programma di potenziamento della direttrice Roma-Pescara e si propone di conseguire il miglioramento, in termini di frequenza dei servizi e di riduzione dei tempi di percorrenza, dei collegamenti lungo la trasversale appenninica tra la regione Abruzzo, la Capitale e la direttrice Adriatica. In generale, il Global Project, ovvero la prima […]

Il decreto di esproprio

Che cos’è il decreto di esproprio? Il decreto di esproprio l’atto conclusivo della procedura espropriativa e determina il trasferimento del diritto di proprietà in favore dell’ente espropriante. È pertanto un atto amministrativo emesso dall’Autorità espropriante. L’emanazione del decreto di esproprio comporta l’estinzione di tutti i diritti, personali o reali, gravanti sul bene espropriato, come previsto […]

Il decreto di esproprio è revocabile?

La recente esperienza giudiziaria ha posto all’attenzione una interessante questione. L’ amministrazione ha espropriato la proprietà privata per la realizzazione di un’opera pubblica. Ha emesso il decreto di esproprio ed ha offerto l’indennità provvisoria di esproprio, rifiutata dal proprietario  perché ritenuta sottostimata, che ha successivamente depositata al Ministero dell’Economia e Finanze. A seguito di una […]

La Commissione tecnico-arbitrale o arbitrato tecnico

Che cosa è? Come noto, in caso di mancata accettazione dell’indennità provvisoria di espropriazione, l’indennità definitiva può essere determinata a mezzo della Commissione Provinciale Espropri, con un ricorso in Corte di Appello per la rideterminazione giudiziale o grazie all’attività di un collegio/commissione tecnico arbitrale.La possibilità di avvalersi di tale strumento deve essere indicata dall’ente espropriante […]

Durata del vincolo preordinato all’esproprio

E’ ammissibile una proroga? L’ art. 9, del D.P.R. n. 327/2001 recante «Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità», al comma 1 espressamente prevede che “un bene è sottoposto al vincolo preordinato all’esproprio quando diventa efficace l’atto di approvazione del piano urbanistico generale, ovvero una sua variante, che […]

Deposito dell’indennità di esproprio e decreto di svincolo: quali rimedi giudiziari?

È possibile obbligare l’amministrazione a rilasciare anche il nulla osta allo svincolo se il giudicato contiene solo la condanna al versamento dell’indennità al M.E.F.? Si pone una questione molto intrigata ricorrente nella prassi giudiziaria.Si tratta cioè di verificare se il giudicato che  abbia condannato l’amministrazione al versamento della indennità al M.e.f. possa o meno comprendere […]

L’impugnazione del decreto di acquisizione sanante ex art. 42 bis

Nel 1981 un comune procedeva alla occupazione d’urgenza dei terreni per la installazione di alloggi residenziali d’emergenza a seguito degli eventi sismici in Campania. Al fine di compulsare il  comune a cessare la  perdurante  occupazione illecita,  con l’istanza presentata nell’anno 2016  il proprietario  chiedeva all’ente di valutare e decidere se  restituire ovvero se  acquisire con […]

Espropriazione, interclusione del fondo e perdita di accesso

In base a quali norme è indennizzabile l’interclusione del fondo? Nell’ambito di una procedura di espropriazione per pubblica utilità, può capitare che la realizzazione dell’opera pubblica possa determinare l’interclusione di un fondo o comunque la perdita di un accesso.Tali conseguenze dell’intervento espropriativo sicuramente costituiscono un grave pregiudizio per il proprietario in quanto vanno a determinare […]

La reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio

Come noto l’art. 39 dpr 327/2001 sancisce che in caso di reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio sia dovuto al proprietario un indennizzo commisurato all’entità del danno prodotto. L’atto di rinnovazione del vincolo dovrebbe di per sé contenere tale liquidazione del danno, tuttavia in mancanza il proprietario può farne espressa richiesta all’autorità amministrativa che dovrebbe determinarla […]

Opposizione alla stima: a chi fare causa?

La casistica offerta dalla esperienza e dalla prassi amministrativa offre un ampio ventaglio di figure di collaborazione tra l’amministrazione espropriante e soggetto promotore dell’espropriazione e/o altri soggetti.Spesso, dal contenuto degli atti espropriativi notificati il proprietario può essere disorientato  nell’individuare il soggetto contro il quale proporre l’opposizione alla stima per rivendicare la maggiore indennità di esproprio. […]

Espropriazioni: lucro cessante e mancato reddito

QUALI SONO LE INDENNITA’ PREVISTE DAL DPR 327/2001? Il sistema indennitario previsto dal dpr 327/2001 in tema di espropriazioni per pubblica utilità è un sistema chiuso. La giurisprudenza ritiene quindi indennizzabili solo i valori espressamente previsti dalla normativa di legge. Le possibili indennità in favore dell’espropriato previste dal legislatore sono quindi racchiuse negli artt. 37 […]

La prescrizione del diritto all’indennità aggiuntiva del coltivatore diretto

Il T.U. Espropri in favore del proprietario coltivatore diretto, come noto, prevede il diritto ad una indennità aggiuntiva all’indennità di espropriazione, volta a compensare il pregiudizio lavorativo subito dall’espropriato che traesse almeno in parte i propri proventi lavorativi dal fondo espropriato. Tale indennità viene commisurata al Valore Agricolo Medio (VAM) ed è dovuta indipendentemente dalla […]

L’interclusione temporanea di un terreno

È possibile chiedere l’indennità di occupazione anche per un terreno temporaneamente intercluso ma non fisicamente occupato? E’ noto  che l’occupazione temporanea sottrae  al proprietario sia giuridicamente sia  fisicamente il godimento, il possesso e la fruizione degli immobili direttamente colpiti dal relativo provvedimento di occupazione. Tuttavia, l’esperienza ha evidenziato anche ipotesi (a dire il vero piuttosto […]

Come si distinguono i vincoli conformativi dai vincoli espropriativi?

La domanda è semplice ma la risposta è impegnativa. Come si distinguono i vincoli conformativi (indennizzabili) dai vincoli espropriativi (o “lenticolari” o “localizzativi” o “puntiformi”) (non indennizzabili)?La distinzione dipende dal contenuto e dalla ampiezza della efficacia che il vincolo produce nello spazio e nel territorio che è diretto a disciplinare. In particolare, il vincolo ha […]

L’indennità di espropriazione

Terreni destinati a servizi, destinazioni intermedie e altri casi Il testo Unico delle espropriazioni, in materia di indennità di espropriazione, risulta basato sulla divisione tra terreni edificabili (art. 37) e terreni agricoli (art. 40).A partire dalle sentenze della Corte Costituzionale del 2007 e del 2011 è tuttavia diventato evidente come, l’’indennità di espropriazione debba comunque […]

Esproprio di terreni edificabili

Come calcolare l’indennità di esproprio per terreni edificabili. Normativa e valore di mercato. L’indennità di esproprio di terreni edificabili ha subito un importante innovazione in seguito alla sentenza Corte Cost. 349/2007, con cui la Suprema Corte dichiarava l’illegittimità costituzionale delle norme che in tema di esproprio di terreni edificabili prevedevano indennizzi inferiori al valore di […]