Espropri A12 Genova-Roma, come difendersi?

Il progetto è localizzato nella regione Liguria, nella città Metropolitana di Genova, nei comuni di Rapallo, Moconesi, Cicagna e Tribogna e prevede la realizzazione del collegamento tra la Val Fontanabuona e l’autostrada A12 (Genova-Roma).

Gli interventi:

• Variante del tracciato dell’autostrada A12 esistente tra le progressive chilometriche 26+280 e 27+194, finalizzata ad accogliere uno svincolo completo evitando il più possibile interferenze con il versante a monte dell’autostrada esistente.

• Nuovo svincolo a quattro rampe con relative corsie specializzate, finalizzato a realizzare le connessioni tra il collegamento con la Val Fontanabuona (rampa principale) e l’autostrada A12 in entrambe le direzioni (Genova e Livorno).

• Rampa principale, costituente il vero e proprio collegamento tra l’autostrada A12 e la Val Fontanabuona, composta dalla galleria Caravaggio, di lunghezza pari a circa 2 km, un breve tratto all’aperto in rilevato, di lunghezza pari a circa 115 m e dalla galleria Fontanabuona, di lunghezza pari a circa 2.5 km, al termine della quale è prevista la realizzazione della stazione per l’esazione del pedaggio.

• Adeguamento della Strada Provinciale n. 22 esistente nel tratto tra la stazione di esazione e l’intersezione con la SP 225, in località Ferrada di Moconesi.

Progetto completo -> Clicca qui

Analizzando il progetto per la realizzazione Il progetto è localizzato nella regione Liguria, nella città Metropolitana di Genova, nei comuni di Rapallo, Moconesi, Cicagna e Tribogna e prevede la realizzazione del collegamento tra la Val Fontanabuona e l’autostrada A12 (Genova-Roma).

Espropri e piano particellare-> Clicca qui

Cosa puoi fare?

Spesso la notizia di un’espropriazione per pubblica utilità arriva in modo improvviso. Il più delle volte infatti, le comunicazioni preliminari vengono fatte dall’ente espropriante solo mediante la pubblicazione di notizie su alcuni giornali, e quindi l’espropriato ne resta all’oscuro.

Naturale quindi che quando si riceva notizia di un esproprio imminente l’espropriato si trovi in una situazione di grande confusione ed incertezza: cosa mi espropriano? quanto mi pagheranno? quali sono i tempi prima che si giunga ad un esproprio? Cosa posso fare? queste sono normalmente le prime domande che vengono in mente.
Cose da fare quando si riceve notizia di un esproprio:

1. Occorre comprendere a che fase sia la procedura espropriativa
2. Occorre comprendere come il progetto interessi la proprietà
3. Occorre comprendere se vi siano dei termini in scadenza

Sei un tecnico? Collabora con noi

Siamo in continua ricerca di tecnici di zona per monitorare i singoli progetti che prevedono un esproprio per pubblica utilità e quindi tutelare i cittadini coinvolti nella procedura. Riuscendo ad intervenire tempestivamente durante le diverse fasi del procedimento è possibile aiutare gli espropriati a ricevere un giusto risarcimento. Possiamo collaborare nella gestione di un co-mandato e potrai usufruire gratuitamente di tutti gli strumenti messi a disposizione dall’associazione.

Scopri come diventare un tecnico affiliato di federespropriati per questo progetto -> Per saperne di più

GUARDA ALCUNI  DEI NOSTRI CASI DI SUCCESSO -> Clicca qui

Condividi su:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

omanda icona

Cosa possiamo fare per te?

Ti aiuteremo gratuitamente a comprendere cosa ti stia accadendo e cosa puoi fare per difendere i tuoi diritti.

Chiama ora il numero
VERDE nazionale centralizzato

Fissa un appuntamento telefonico per un colloquio gratuito o per prenotare un sopraluogo tecnico

facebook-770688_1280
Abbiamo creato un nuovo spazio per condividere e approfondire i singoli casi e prospettare possibili soluzioni. Un team di esperti per il supporto dei proprietari ti aiutera gratuitamente a capire cosa ti stia accadendo.