Gli espropri A14 riguardano:

– la costruzione della terza corsia ed opere complementari dell’autostrada A14, nel tratto che va da Pedaso al casello di Rimini Nord. Nonché numerose opere complementari.

– la realizzazione della quarta corsia nel tratto tra Castel San Pietro Terme e Castel Bolognese


[toggle_container keep_open=”false” initial_open=””] [toggle title=”La terza Corsia Rimini – Pedaso”]L’immissione in possesso è stata effettuata tra il 2008 ed il 2009 e l’entrata in esercizio dell’intera tratta è avvenuto nel 2014, salvo per il tratto Senigallia-Ancona Sud i cui lavori sono ancora in Corso.

L’associazione tutela nel tratto circa 200 proprietari, per molti dei quali è già stata effettuata, con ottimi risultati, la rideterminazione dell’indennità definitiva di esproprio. Per altri sono in corso le operazioni delle terne tecniche.

L’associazione ha avviato, a favore di coloro che hanno già avuto la rideterminazione dell’indennità, cause per il pagamento della stessa.

Nell’ambito di tale tratto l’associazione ha vinto ricorso al Tar che ha sancito la natura ordinatoria del termine previsto per la richiesta di nomina dell’arbitrato per la rideterminazione dell’indennità di esproprio, potendo così garantire a tutti la massima tutela.

Punti di riferimento dell’associazione sono le sedi di Pesaro e di Rimini.[/toggle] [toggle title=”La quarta Corsia – Castel San Pietro Terme Castel Bolognese”]Nell’aprile 2015 è stata pubblicato l’avviso preordinato all’apposizione del vincolo espropriativo e all’approvazione del progetto. Il progetto risulta al momento in fase di approvazione.[/toggle] [/toggle_container] [box type=”info” size=”large” style=”rounded”]Per un colloquio gratuito chiama subito lo 0721.581879[/box]

 

 

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *