Acquisizione sanante: l’indagine sulla situazione urbanistica dell’area va condotta alla data in cui si è realizzata la fattispecie traslativa

Acquisizione sanante ruspa in azione

Cassazione civile sez. VI, 21/12/2020, n.29184In tema di acquisizione sanante, nell’ipotesi in cui la vicenda ablatoria sia riferibile direttamente al provvedimento acquisitivo adottato ai sensi dell’art. 42 bis del d.P.R. n. 327 del 2001, è a tale data, in cui si è realizzata la fattispecie traslativa, che deve essere condotta l’indagine sulla situazione urbanistica dell’area, […]

Occupazione illegittima – breve guida operativa per tecnici

Si ha occupazione illegittima da parte della Pubblica Amministrazione ogni volta che la P.A. sia in possesso di un terreno senza esserne diventata proprietaria a seguito dell’emissione di un regolare decreto di esproprio. L’occupazione illegittima può derivare da un procedimento espropriativo mai concluso regolarmente o da una occupazione materiale del bene priva di qualunque titolo. […]

Occupazione illegittima della Pubblica Amministrazione e prescrizione dei diritti

Si è già visto come la Pubblica Amministrazione non possa acquisire il bene per usucapione, in quanto ciò reintrodurrebbe in forma larvata una ipotesi di espropriazione indiretta vietata dall’art. 1 del Protocollo Aggiuntivo Cedu. Se quindi la Pubblica Amministrazione voglia acquisire il bene, potrà unicamente valersi del provvedimento di acquisizione sanante di cui all’art. 42 […]

Occupazione illegittima ed acquisto per usucapione

L’interrogativo è: l’illegittima occupazione dà titolo all’usucapione in favore dell’amministrazione occupante? La domanda ovviamente trova una loro importanza in caso di mancata emanazione ad opera della pubblica amministrazione di un provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis dpr 327/2001. In caso infatti di adozione del provvedimento i diritti economici spettanti al proprietario trovano il […]

Ex art. 42 bis dpr 327/2001: l’assenza di titolo

Il primo e il secondo comma dell’art. 42 bis dpr 327/2001 si preoccupano di dare la maggiore ampiezza possibile alle situazioni e ai casi in cui la normativa possa risultare applicabile. Ed in effetti il provvedimento acquisitivo potrà essere emesso in primo luogo anche quando venga a mancare qualsiasi giustificazione all’intervenuta occupazione, e quindi anche […]

Il provvedimento di acquisizione sanante ex art. 42 bis dpr 327/2001: presupposti: la modifica del bene

L’art. 41 bis dpr 327/2001 nell’indicare i presupposti necessari all’emissione di un provvedimento di acquisizione sanante, evidenza l’esigenza che il bene occupato abbia subito una qualche modificazione e quindi che sia stata realizzata almeno in parte un’opera di pubblica utilità o di pubblico interesse. La mera occupazione del terreno, quindi, magari effettuata con la recinzione […]